Il Blog della Parrocchia

BATTESIMO DEL SIGNORE

BATTESIMO DEL SIGNORE

“ Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto ilmio compiacimento"

E'il cuore della liturgia di questa Domenica, che chiude il Tempo di Natale. Carichi di un profondo significato sono i segni che accompagnano la «nuova epifania» del Signore e rivelano il senso della sua missione.

Il Battesimo nel Giordano è il momento solenne che presenta e anticipa l’intera esistenza di Gesù: la presenza dello Spirito e la voce stessa del Padre indicano in Lui l’Unigenito Figlio di Dio,costituito come «testimone fra i popoli». La manifestazione del Signore è invito a camminare nella luce di questo mistero: «Egli è la nostra pace […].

È venuto ad annunciare pace a voi che eravate lontani, e pace a coloro che erano vicini.Per mezzo di lui infatti possiamo presentarci, gli uni e gli altri, al Padre in un solo Spirito».

Chiediamo quindi di essere confermati nella fedeltà alla «grazia battesimale», per «vivere senza smarrimenti» il nostro essere figli di Dio e la nostra vocazione alla santità.

Don Claudio

Grazie

GRAZIE !

Sento il desiderio di esprimere la riconoscenza a tutta la comunità parrocchiale per la sua vicinanza e presenza nella vita della parrocchia.

In particolare un grazie ai tanti collaboratori che con sacrificio e nascostamente sostengono direttamente le attività pastorali della comunità.

Il Signore benedica il bene che sapete dare alla sua Chiesa.

Don Claudio

ANDIAMO A BETLEMME!

ANDIAMO A BETLEMME!

“ E' un viaggio difficile, ma è l'unico viaggio che può farci progredire sulla strada della felicità." (Don Tonino Bello).

Carissimi,
Cristo nasce per tutti e a tutti noi l’angelo rivolge il suo invito ad andare a Betlemme perché Cristo è la felicità che ogni uomo cerca.

Per chi è già stato raggiunto dalla sua luce, auguro di camminare sempre più nella ricchezza del suo mistero perché la sua vita appartenga sempre più a Lui.

Per chi vive nella fatica e nella difficoltà invoco il dono del suo Spirito perché possa con forza continuare la strada che il Signore gli ha indicato..

Per chi si trova nell’oscurità del dolore, auguro di non cessare di cercare, di invocare il Signore che non è lontano ma che gli sta vicino. Gesù lo incontriamo in una casa povera con Maria e Giuseppe. Egli oggi ci è vicino: nella famiglia in cui viviamo, in quella casa di tutti che è la sua Chiesa continuamente amata e avvolta dal suo amore, in ogni esperienza d’amore e di solidarietà che custodisce la vita dell’uomo.

A tutte le famiglie della comunità auguri di Buon Natale!

Don Claudio