Articoli

IIa Domenica di Pasqua “della Divina Misericordia”

CRISTO  E’ RISORTO! E’ NATO L’UOMO NUOVO!
«Otto giorni dopo i discepoli erano di nuovo in casa e c’era con loro anche Tommaso. Venne Gesù, a porte chiuse, stette in mezzo e disse: “Pace a voi!”»: è la manifestazione del Signore al centro di questa Domenica dell’Ottava. La liturgia infonde in noi gli stessi sentimenti dei discepoli riuniti nel Cenacolo: «Gioirono al vedere il Signore».

Egli non nasconde i segni della Passione e ci dona di riconoscere la sua presenza viva e gloriosa, e di sperimentare la sua misericordia. La risurrezione di Gesù diventa un pressante invito alla conversione, perché «la pietra scartata dai costruttori ora è pietra angolare».

Per questo, facendo nostra la stessa professione di fede all’apostolo Tommaso, siamo chiamati a superare ogni incertezza ed esitazione, per meritare la beatitudine di quanti «non hanno visto e hanno creduto!».


Don Claudio